Bellezza

Le pezze calde di Singapore

Come avere una pelle perfetta!

1988, invitata in questa città per tenere un corso, già sull’aereo mi vengono fornite, fra le varie cose, delle lavette calde ed umide proprio per pulire la pelle all’inizio del lungo volo.

Lì è iniziata per me la rivoluzione del modo di pulire la pelle, modo che in tutti questi anni ho predicato come un credo fra le mie clienti.

Vogliamo una pelle pulita perfetta? Benissimo, procuriamoci questi piccoli asciugamani in spugna, quelli che diamo agli ospiti per le mani per intenderci, e tutte le sere seguiamo questi passaggi:

  1. Strucchiamo gli occhi con una lozione specifica. 
  2. Prendiamo una dose di latte detergente e massaggiamolo con cura su viso e collo asciutti utilizzando le mani: la temperatura dei polpastrelli amalgamerà bene il latte con lo sporco, facilitandone la rimozione dai pori. In questo modo eviteremo anche l’azione irritante dei dischetti struccanti asciutti.
  3. Entra in azione la nostra lavette! Bagniamola con abbondante acqua tiepida e cominciamo ad asportare il latte, che a sua volta avrà inglobato lo sporco, dalla pelle. 
  4. Sciacquiamo la pezza e continuiamo l’operazione fino ad avere la pelle completamente pulita.
  5. Asciughiamo bene la pelle
  6. Applichiamo il tonico, sempre utilizzando le mani e non il dischetto di cotone. In questo modo infatti saremo certe che tutto il prodotto finirà sulla nostra pelle e non butteremo tutto quello che resta sul dischetto.

A questo punto la pelle è pulita perfetta!

La spugna delle lavette svolge un’azione meccanica che potenzia quella chimica del latte e dell’acqua, riesce infatti ad entrare bene nei pori rimuovendo a fondo lo sporco ed eliminando i residui di latte detergente, una delle cause dei pori dilatati.

Consiglio pezze in spugna di cotone naturale, possibilmente non colorato, in quanto adatto anche alle pelli più sensibili. 

Attenzione però, VANNO UTILIZZATE UNA SOLA VOLTA E POI MESSE A LAVARE A TEMPERATURA ALTA, altrimenti potrebbero diventare covo di proliferazione batterica e muffe.

Se tutte le sere puliremo il viso in questo modo al mattino potremo tranquillamente utilizzare sapone di Marsiglia o gel a risciacquo, in maniera veloce, facendo seguire sempre l’applicazione di tonico.

L’operazione è molto più veloce di quanto non sembri a parole, vi invito a metterla in pratica per almeno due settimane consecutive e vedrete già quanti cambiamenti sulla grana, sul colorito e sui pori. Dopo non potrete più farne a meno!

W le Pezze Calde di Singapore!

2 Comments

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.